TRATTORIA DA ROMANO RENDE OMAGGIO ALL’IMMENSO GINO ROSSI CON IL MUTO E CASE A BURANO A TREVISO

In occasione della mostra dedicata al grande artista francese Auguste Rodin, Marco Goldin, organizzatore di importanti mostre, ha voluto commemorare ed omaggiare il settantesimo anno dalla morte di Gino Rossi, allestendo una mostra parallela, presso il nuovo e restaurato museo Bailo di Treviso.

Marco, come ha già fatto in passato in occasione di mostre sull’impressionismo o su Gino Rossi, ci ha chiesto i nostri due quadri “Il Muto” e “ Case a Burano” per questo evento dedicato all’artista veneziano.

Due quadri che Gino Rossi presentò alla Biennale del 2010 e che vennero rifiutati. C’è tempo fino al 3 Giugno per visitare la mostra. 18 dipinti fanno parte della rassegna presso il museo Bailo che accoglie la mostra e che ospita in modo stabile 10 opere dell’artista. 

La pittura di Gino Rossi aveva una profonda inclinazione al cubismo e al recupero di Cézanne. Purtroppo la guerra, il periodo al fronte e le vicissitudini familiari lo portarono a uno stato di malattia mentale che lo condusse a una triste fine. Cosa che portò anche alla perdita e alla distruzione di diverse sue opere.

Una mostra da non perdere! Noi della Trattoria da Romano siamo orgogliosi di rappresentare e fra conoscere l’artista al maggior numero di persone!

Gino rossi il muto

Gino rossi case a burano

Questo post è disponibile anche in: Italian